Michele Cortelazzo
    cortmic@unipd.it

    Sono nato a Padova nel 1952. Ho studiato all'Università di Padova, dove mi sono laureato nel 1974 con Gianfranco Folena. Ora sono Professore ordinario di Linguistica italiana (Settore Scientifico-Disciplinare L-FIL-LET/12) nel Dipartimento di Studi linguistici e letterari e sono Direttore della Scuola Galileiana di Studi Superiori dell'Università di Padova. Insegno anche nella Facoltà di Lettere dell'Università di Fiume (Sveučilište u Rijeci, Filozofski Fakultet).
    In precedenza ho insegnato all′università di Trieste (Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori) e ho avuto incarichi di insegnamento e di ricerca anche nelle università di Saarbrücken, Innsbruck, Venezia e Ferrara.
    Ho tenuto lezioni e seminari in numerose università italiane e nelle università di Atene, Basilea, České Budějovice, Coimbra, Cracovia, Heidelberg, Klagenfurt, Lisbona, Magonza, Praga, Siviglia, Tubinga, Würzburg, Zara.

    Sono Accademico corrispondente dell'Accademia della Crusca e Presidente dell'Associazione per la storia della lingua italiana (ASLI).

    Ho pubblicato quasi 200 contributi scientifici, i più importanti dei quali sono stati riuniti in tre raccolte: Lingue speciali. La dimensione verticale (Padova, Unipress, 1990), Italiano d'oggi (Padova, Esedra, 2000), I sentieri della lingua. Saggi sugli usi dell'italiano tra passato e presente (a cura di C. Di Benedetto, S. Ondelli, A. Pezzin, S. Tonellotto, V. Ujcich, M. Viale, Padova, Esedra, 2012). Il nucleo fondamentale delle mie ricerche riguarda l′italiano contemporaneo e le lingue speciali (linguaggio medico, linguaggio scientifico, linguaggio giuridico). Mi sono occupato anche dei processi di italianizzazione, in particolare nel Veneto, di storia della lessicografia, di insegnamento della lingua materna. Sono autore o redattore di diverse opere lessicografiche.

    Negli ultimi anni mi sono dedicato soprattutto alla semplificazione del linguaggio amministrativo (con un′ampia attività di ricerca, consulenza e formazione) e di linguaggio istituzionale-politico. In questo campo ho pubblicato nel 2016 il volume Il linguaggio della politica, nella collana L'Italiano. Conoscere e usare una lingua formidabile edita dal Gruppo Editoriale L'Espresso e dalla Accademia della Crusca e ho scritto il capitolo Il linguaggio dei presidenti nel volume Presidenti della Repubblica. Il Capo dello Stato e il Quirinale nella storia della democrazia italiana, a cura di Sabino Cassese, Giuseppe Galasso, Alberto Melloni (Bologna, Il Mulino, 2018). Faccio parte della REI, Rete di eccellenza dell′italiano istituzionale, promossa dalla Direzione Generale della Traduzione della Commissione Europea: dal 2006 al 2013 ne ho presieduto il Comitato di coordinamento, dal 2014 ne presiedo il Comitato scientifico.

    Attualmente mi occupo di similarità tra testi e di attribuzione d'autore. In particolare sono impegnato a riconoscere le affinità tra le opere di Elena Ferrante e quelle di altri autori contemporanei.

    Il mio h-index è 15 (calcolato con Google Scholar).

    All'Università di Padova ho avuto anche compiti gestionali. Prima dell'attuale incarico di Direttore della Scuola Galileiana di Studi Superiori, sono stato Delegato del Rettore per la Comunicazione istituzionale (2015-2016), Direttore del Dipartimento di Studi linguistici e letterari (2012-2015), Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia (2009-2011), Vice-preside della stessa Facoltà (2005-2009); Presidente del Corso di laurea interfacoltà in Scienze della comunicazione (2001-2006).

    Collaboro al «Corriere del Ticino», al «Piccolo», al «Mattino di Padova»

    Università degli Studi di Padova
    Dipartimento di Studi linguistici e letterari (pagina personale)
    Scuola Galileiana di Studi Superiori
    GIAT - Gruppo Interdisciplinare di Analisi dei Testi

    indirizzo postale:
    Dipartimento di Studi linguistici e letterari
    piazzetta Folena 1
    35137 Padova
    Tel.: 049 827 4940
    Fax : 049 827 4801